Giornata Europea delle Malattie Rare

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Prossima revisione
Revisione precedente
news:umbria_screening [2010/09/09 11:08]
127.0.0.1 modifica esterna
news:umbria_screening [2014/02/18 13:16] (versione attuale)
Linea 1: Linea 1:
-~~UNDERCONSTRUCTION~~ +====== UMBRIA: dal 1° gennaio 2010 screening per tutti i neonati ​ ======
-====== UMBRIA: dal 1* gennaio 2010 screening per tutti i neonati ​ ======+
 Dal primo gennaio 2010 i neonati dell'​Umbria,​ nei primi giorni di vita, saranno sottoposti a un set di 40 esami per individuare precocemente altrettante malattie congenite, che si manifestano in genere piu' tardivamente,​ quando le conseguenze sullo stato di salute sono irreversibili. Lo annuncia una nota del servizio sanitario regionale. Lo screening neonatale, esteso a tutto il territorio regionale, e' frutto del protocollo d'​intesa tra la Direzione regionale alla Sanita'​ e Servizi sociali della Regione Umbria e l'​Azienda Ospedaliera **Meyer** di Firenze per la rete regionale dei servizi pediatrici. Dal primo gennaio 2010 i neonati dell'​Umbria,​ nei primi giorni di vita, saranno sottoposti a un set di 40 esami per individuare precocemente altrettante malattie congenite, che si manifestano in genere piu' tardivamente,​ quando le conseguenze sullo stato di salute sono irreversibili. Lo annuncia una nota del servizio sanitario regionale. Lo screening neonatale, esteso a tutto il territorio regionale, e' frutto del protocollo d'​intesa tra la Direzione regionale alla Sanita'​ e Servizi sociali della Regione Umbria e l'​Azienda Ospedaliera **Meyer** di Firenze per la rete regionale dei servizi pediatrici.
 == == == ==
-L'​intesa si inserisce nell'​ambito dell'​accordo per la gestione della mobilita'​ sanitaria che le Regioni Umbria e Toscana hanno stipulato dal 2004. Dai test cui saranno sottoposti i neonati e che devono essere eseguiti nelle prime ore di vita, scaturiranno eventuali malattie congenite, che potrebbero, altrimenti, avere gravi conseguenze sullo sviluppo psicomotorio e sull'​accrescimento del bambino. E' questo, spiegano dalla Direzione regionale alla Sanita'​ e Servizi sociali, il settore principale della collaborazione con l'​Azienda Ospedaliera Meyer di Firenze, che rientra nell'​intesa piu' ampia siglata tra le due Regioni. Le Regioni Umbria e Toscana - si sottolinea - hanno una rete regionale integrata di servizi pediatrici con l'​obiettivo di garantire il piu' elevato livello di accessibilita' ​alle cure neonatologiche e pediatriche,​ promuovendo l'​appropriatezza delle prestazioni e la qualita'​ dei trattamenti.+L'​intesa si inserisce nell'​ambito dell'​accordo per la gestione della mobilita'​ sanitaria che le Regioni Umbria e Toscana hanno stipulato dal 2004. Dai test cui saranno sottoposti i neonati e che devono essere eseguiti nelle prime ore di vita, scaturiranno eventuali malattie congenite, che potrebbero, altrimenti, avere gravi conseguenze sullo sviluppo psicomotorio e sull'​accrescimento del bambino. E' questo, spiegano dalla Direzione regionale alla Sanita'​ e Servizi sociali, il settore principale della collaborazione con l'​Azienda Ospedaliera Meyer di Firenze, che rientra nell'​intesa piu' ampia siglata tra le due Regioni. Le Regioni Umbria e Toscana - si sottolinea - hanno una rete regionale integrata di servizi pediatrici con l'​obiettivo di garantire il piu' elevato livello di accessibilità ​alle cure neonatologiche e pediatriche,​ promuovendo l'​appropriatezza delle prestazioni e la qualita'​ dei trattamenti.
  
 Fonte: **[[http://​www.asca.it]]** Fonte: **[[http://​www.asca.it]]**
- 
  
 {{tag>​screening}} {{tag>​screening}}
  
 ~~META:date created = 2010-01-07~~ ~~META:date created = 2010-01-07~~